Le autorità statunitensi incriminano un fornitore di telecomunicazioni canadese in un caso di riciclaggio di denaro criptato con telefoni criptati

Un fornitore di comunicazioni è nei guai legali con le autorità statunitensi per un caso di riciclaggio di denaro che coinvolge le criptovalute. Una corte federale ha incriminato Sky Global per aver presumibilmente facilitato le organizzazioni criminali a riciclare milioni in criptovalute.

Sky Global è anche accusata di distruggere a distanza i dispositivi per evitare il sequestro

Secondo i documenti, il Distretto meridionale della California ha dichiarato che la società con sede in Canada ha venduto dispositivi di crittografia per facilitare presumibilmente il traffico di droga in Australia, Asia, Europa e Nord America.

La corte ritiene che Sky Global abbia commesso ostruzione alla giustizia „creando, mantenendo e controllando“ un sistema in cui l’azienda avrebbe cancellato a distanza le prove delle attività illegali una volta che le autorità fossero arrivate per sequestrare l’attrezzatura.

Inoltre, le forze dell’ordine hanno accusato il fornitore di telecomunicazioni con sede in Canada di usare la sua infrastruttura per il seguente scopo:

Evitare il rilevamento della sua condotta illecita, tra le altre cose, riciclando i suoi proventi illegali, comunicando con dispositivi criptati, e trasferendo i fondi ottenuti illegalmente in criptovalute, in particolare bitcoin.

Sky Global ha presumibilmente addebitato ai suoi clienti una tassa di sottoscrizione di circa $1.200 – $1.200 per periodo di sei mesi.

Inoltre, le autorità hanno commentato che l’azienda ha usato bitcoin (BTC) „per facilitare le transazioni illegali“ sul sito web dei clienti „per proteggere l’anonimato dei membri, e per facilitare il riciclaggio dei guadagni illeciti dei membri“.

Il governo degli Stati Uniti diffama chiunque sia contro la „sorveglianza ingiustificata“, dice l’amministratore delegato

In risposta all’accusa, Jean-François Eap, CEO di Sky Global, ha respinto le accuse delle autorità statunitensi e ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Ad oggi, le autorità non ci hanno informato di nessuno dei procedimenti che sono stati riportati dai media. Avendo seguito i resoconti dei media nell’ultima settimana, è con grande tristezza che vedo un’ampia copertura di ciò che può essere descritto solo come un’erosione del diritto alla privacy.

Eap ha aggiunto che Sky Global „non è stato creato per impedire alla polizia di monitorare le organizzazioni criminali; esiste per impedire a chiunque di monitorare e spiare la comunità globale“.

„L’accusa contro di me personalmente negli Stati Uniti è un esempio della polizia e del governo che cerca di diffamare chiunque prenda una posizione contro la sorveglianza ingiustificata“, ha detto.